Il tuo browser non supporta JavaScript!

Gloria Rosati

Libri dell'autore

A Votive Cubit ‘Displayed’ in PSI Inv. I 1: some preliminary notes to a new edition digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2017 - 1
Anno: 2017
The typical texts of the so-called ‘votive cubits’ are handed down in a very fragmentary hieroglyphic papyrus in Florence, which reproduces the horizontal faces and their layout, when necessary with one-digit wide cases...
€ 6,00
Un curioso sarcofago semi-autentico a Firenze digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2012 - 1
Anno: 2012
First publication of a wooden coffin in the Egyptian Museum of Florence, Inv. Nr. 7244...
€ 6,00
La piccola statua di Djed-hor probabilmente da Athribis digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2011 - 1
Anno: 2011
Description of a Late Period – Ptolemaic Period small statue formerly in Florence...
€ 6,00
Il Libro dei morti di Takerheb ritrovato digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2009 - 1
Anno: 2009
Il Libro dei Morti di Takerheb (età tolemaica), scoperto quando la mummia fu aperta nel 1827, era ‘scomparso’ nel 1884, quando quel che rimaneva del corredo funerario fu trasferito dal Museo di Storia Naturale alla collezione egizia di Firenze. Il rotolo di papiro è stato recentemente ‘ritrovato’ in Nuova Zelanda, nel Canterbury Museum di Christchurch: vi era stato spedito nel 1875 dallo zoologo Enrico Hillyer Giglioli, per ottenerne in cambio materiali zoologici o antropologici da Julius von Haast, lo scienziato che aveva fondato il museo di Christchurch e che era in contatto epistolare con lui.
€ 6,00
Stele-tavolette di Sokar: anticipazioni su una ricerca in corso digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2007 - 1
Anno: 2007
Presentazione dei primi risultati di una ricerca sulle cosiddette writing-board stelae recuperate nella quasi totalità nella necropoli tebana (Deir el Bahari, Asasif). Sono 10 esemplari, tutti con supporto ligneo e con analoga decorazione, e in alcuni compare una formula caratteristica indirizzata al dio Sokar (appunto qui indicata come “Formula di Sokar”). Si discute sulla loro datazione, se inizio del Medio Regno o Secondo Periodo Intermedio, e sulla presenza di elementi arcaizzanti.
€ 6,00
Quale data per Qenqen? (Museo Egizio di Firenze, Inv. nr. 1815) digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2004 - 1-2
Anno: 2004
Riesame della statuetta femminile a Firenze Inv. nr. 1815, di una Qenqen, originariamente considerata dell’Antico Regno. Viene proposta, su basi stilistiche e paleografiche, una datazione alla fine XVII-inizi XVIII dinastia.
€ 6,00
Il sarcofago di Amenemhet-seneb a Firenze digital
formato: Articolo | AEGYPTUS - 2003 - 1-2
Anno: 2003
Pubblicazione del sarcofago del Medio Regno nel Museo Egizio di Firenze, Inv. 2181, appartenente ad un Amenemhet-seneb, architetto regale con una sequenza di titoli rari. Confronti diretti per la tipologia sono nei sarcofagi, ugualmente di granito rosa, trovati all'interno della piramide di Amenemhet III a Dahshur. Reca incisa una versione di un pyramidion spell che si diffonde fra i privati fra la tarda XII e la XIII dinastia. Con tali datazioni contrasta però la dedica di Sesostri II.
€ 6,00
 

Consulta l'archivio

Pinterest